Ludwig Mies van der Rohe


Nato ad Aachen, Mies van der Rohe si formò negli studi di Bruno Paul e Peter Behrens. Nel primo dopoguerra, nonostante pochi suoi progetti venissero realizzati, Mies van der Rohe conquistò notorietà grazie all'adesione al movimento d'avanguardia "novembergruppe" e all'attività di direttore del "Bauhaus" (1930-33). Nel 1938 lasciò la Germania nazista per gli Stati Uniti dove divenne professore prima e direttore poi dell'Illinois Institute of Technology di Chicago. Il periodo americano fu molto intenso: Mies introdusse oltreoceano le idee del Movimento Moderno, e contribuì alla loro diffusione con alcuni capolavori, in particolare architetture in vetro. Anche nel design applicò quelle intuizioni che hanno fatto di lui un maestro. Liberandosi dei vincoli imposti dal funzionalismo e dalla produzione industriale, unì semplicità delle linee e cura per i dettagli, in nome del confort, ma di un confort di lusso.